• Abbazia Florense

    Abbazia FlorenseTra i maggiori edifici religiosi della Calabria per l'imponenza dell'intero complesso abadiale, la splendida Abbazia Florense svetta con il suo stile austero nel centro storico di San Giovanni in Fiore, località silana ricca di arte e di storia.

    Insieme all'attiguo monastero l'abbazia venne edificata tra il 1189 ed il 1198 per volontà dell'abate Gioacchino da Fiore, giunto in questi luoghi alla ricerca di una nuova fonte di spiritualità e per fondarvi il primo ordine florense. Nonostante i molti rimaneggiamenti subiti nel corso dei secoli, il complesso abadiale conserva la severa austerità dello stile romanico, ed alcuni accorgimenti stilistici che ne fanno il massimo esempio di architettura florense in Italia.

  • Altopiano della Sila

    Altopiano della SilaComplesso orografico ben distinto e caratteristico, posto al centro della penisola calabrese, la Sila è un po il cuore boschivo e storico della stessa Calabria.

    Il suo nome dervia dal greco, poi latinizzato in Silva con riferimento alle fitte e sconfinate foreste di conifere che oggi si estendono per 150.000 ettari, ma che nel passato ricoprivano un'area molto più vasta. L'ossatura geologica della Sila è cotituita da rocce cristalline, ed in parte da graniti. Gli orli dell'altopiano sono formati da diverse formazioni rocciose tra cui scisti e gneiss sul versante occidentale, calcari cristallini a nord, argille e marne plioceniche ad est, arenarie mioceniche e argille a sud.

  • Caciocavallo Silano

    Caciocavallo SilanoTra i formaggi tipici della regione Calabria il caciocavallo silano è certamente uno dei più diffusi e conosciuti anche fuori dai confini regionali, grazie alla sue caratteristiche genuine.

    La sua produzione è concentrata in prevalenza tra i monti della Sila, e le alte colline della Presila, dove il clima freddo e secco favorisce comunque una stagionatura adeguata. Il caciocavallo silano è un formaggio semiduro a pasta filata, prodotto con latte vaccino dalla tipica forma ovale o tronco-conica. La tradizione vuole che con i residui della lavorazione del caciocavallo silano, venivano anticamente realizzate bambole da collezione a pasta filata.

  • Camigliatello Silano

    Camigliatello SilanoFrazione del comune di Spezzano della Sila e della provincia di Cosenza, posto a 1.270 metri di altitudine Camigliatello Silano si trova nel cuore dell'Altopiano della Sila.

    Camigliatello è certamente la località turistica di montagna più famosa del meridione d'Italia, grazie alla qualità delle strutture ricettive, oltre che alla sua posizione geografica centrale rispetto al Parco Nazionale della Sila, che fa di questo località un'ottima meta sia per il turismo estivo, sia per quello invernale, e sia per il turismo lacustre. 

  • Chiesa di Santa Maria delle Grazie

    Chiesa di Santa Maria delle GrazieChiesa Matrice dell'antico borgo medievale di San Giovanni in Fiore, la chiesa di Santa Maria delle Grazie venne edificata nel XVI secolo per volontà dell'abate Salvatore Rota in occasione del forte sviluppo urbano del nuovo centro silano.

    La chiesa è la seconda edificata nel borgo di San Giovanni in Fiore, 350 anni dopo l'Abbazia Florense. La storia della chiesa Matrice è fortemente legata allo sviluppo urbanistico del borgo di San Giovanni in Fiore. La sua fondazione si fa risalire al periodo della nascita della città civica, quando all'allora abate Salvatore Rota, venne concesso la costituzione di una "fondazione universitaria" (città) nei territori della Sila abbadiale.

  • Ecomuseo di Longobucco

    Museo dell'Artigianato silano di LongobuccoRealizzato da poco nella bella cornice dell'ex Convento francescano dei frati minori, il nuovo museo dell'Artigianato silano e della Difesa del suolo ospita reperti di archeologia industriale legati alle produzioni manifatturiere tipiche dell'altopiano silano.

    E' stato realizzato nella bella cornice della Sila, grazie alla collaborazione tra il Comune di Longobucco e l'ente Parco Nazionale della Sila. Il Museo dell'Artigianato silano e della Difesa del suolo si inserisce nellambito del progetto di riqualificazione del territorio del Parco e della sua promozione come meta turismo culturale, oltre che naturalistico e sportivo.

  • Hotel Aquila & Edelweiss

    hotel aquila edelweissHotel raffinato anche se datato negli arredi, l'hotel Aquila e Edelweiss sorge nel centro di Camigliatello Silano, nota e gettonata località turistica della Sila.

    L'albergo con annesso ristorante è a conduzione familiare. L'hotel Aquila Edelweiss è uno dei primi hotel di Camigliatello Silano utile per raggiungere gli impianti di risalita del Monte Curcio all'interno della Riserva Statale del Tasso, oppure per vivere le vacanze in estate nei tipici villaggi silani. La struttura dista poco meno di 16 km dall'ingresso Cupone al Parco Nazionale della Sila

  • Hotel Palaghiaccio

    hotel palaghiaccioUbicato in zona centrale di Villaggio Palumbo, nella Sila crotonese, il Palaghiaccio è un hotel di nuova costruzione gestito a conduzione familiare.

    La struttura mette a disposizione dei propri ospiti alcuni servizi tra cui lo stesso Palaghiaccio, un ristorante, una discoteca, un maneggio, parco giochi per bambini e noleggio quad per escursioni tra le bellezze del Parco Nazionale della Sila. Il Palaghiaccio sorge a due passi dagli impianti di risalita del Palumbosila, e dalle sponde del lago Ampollino, permettendo così di trascorrere vacanze relax sia in estate che in inverno. 

  • Hotel Park 108

    hotel park 108L'Hotel Park 108 si trova a Lorica, nel cuore del Parco Nazionale della Sila, sulle splendide rive del lago Arvo, a ridosso di una lussureggiante foresta sempre verde di pino laricio.

    L'ambientazione che caratterizza questo hotel 4 stelle è quella tipica della Sila, con fitte foreste di conifere sempreverdi che si ammantano del bianco della neve, che nei mesi invernali cade copiosa. L'hotel Park 108 dista pochi km da località Cavaliere di Lorica dove sono ubicati gli impianti di risalita per sciare e arrivare su in vetta del monte Botte Donato. 

  • Lago Ampollino

    Lago AmpollinoA partire dagli anni '20 nella Sila sono stati costruiti dei laghi artificiali che si sono adattati nel corso degli anni perfettamente all'ambiente circostante.

    Nati per lo sfruttamento idroelettrico dei corsi d'acqua silani, questi invasi hanno finito per acquisire una notevole rilevanza turistica ed ambientale. Il lago Ampollino è un bacino artificiale costruito nel 1926 a 1.271 metri di altitudine, sbarrando il corso del fiume Ampollino con una diga alta 39 metri. Il bacino ha una capacità di 68 milioni di m3 d'acqua e costituisce il confine naturale tra la Sila Grande, che termina sulla sponda nord, e la Sila Piccola che parte dalla sponda sud, dove sorgono le località turistiche di Trepidò e Villaggio Palumbo.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap