località balneari

Vacanze al mare in Calabria: le più belle località balneari

Tra spiagge ancora incontaminate e borghi marinari di estrema bellezza, la Calabria è la regione dei due mari: il Tirreno ad ovest e lo Ionio ad est. Tante località marinare dove trascorrere vacanze tra sole e mare. Di seguito un elenco delle località balneari più belle, dalle note e frequentate Tropea, Capo Rizzuto e Soverato, ai lidi ancora selvaggi dove trascorrere le vacanze al mare in estate

  • Amantea

    AmanteaAmantea è una località balneare di oltre 13.000 abitanti della costa tirrenica cosentina. Il comune si estende su di una superficie di 2.800 ettari, attraversato dal torrente Catocastro, che scende dai monti sovrastanti della Catena Costiera.

    Il borgo di Amantea deve le sue origini ai bizantini, che dopo aver conquistato la Calabria, edificarono in questi luoghi un castrum di nome Nepetia. Conquistata dagli arabi nel VII secolo, fu ordinata capitale dell'emirato battezzata Al-Mantiah. Nel secolo successivo, ancora i bizantini, guidati da Niceforo Foca riconquistarono la cittadina con lo scorcio di mare, ribattezzandola Amantea.

  • Capo Rizzuto

    Capo RizzutoEstrema propaggine orientale della Calabria ubicata in posizione centrale rispetto la Costa dei Saraceni, Capo Rizzuto è una rinomata località turistica e balneare della provincia di Crotone.

    Rinomata per le sue belle e ampie spiagge di sabbia rossa dai fondali bassi e sabbiosi, spezzate dall'alternarsi di promontori argillosi e scogliere di roccia arenaria. L'area tra Capo Rizzuto e Le Castella offre molte possibilità di escursioni e visite guidate, itinerari naturalistici ancora selvaggi e incontaminati, ma anche storico-culturali con la presenza in zona di numerosi musei.

  • Capo Vaticano

    Capo VaticanoIn uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e del meridione d'Italia, adagiato sopra un esteso pianoro roccioso a picco sul mare, sorge Capo Vaticano rinomata località balneare della provincia di Vibo Valentia e della Costa degli Dei.

    La località, ricadente nel comune di Ricadi, si sviluppa adiacente l'omonimo promontorio in granito bianco che si alza fino a 124 metri di altitudine a picco sul livello del mare, regalando paesaggi suggestivi di incomparabile bellezza e panorami mozzafiato che raggiungono lo Stromboli e le isole Eolie.

  • Cariati

    CariatiSulla sinistra orografica del fiume Nicà pochi km più a nord della sua foce, sorge il borgo marinaro di Cariati, nota località balneare della costa ionica calabrese.

    Il paese conta 8.600 abitanti residenti e rappresenta e presenta il borgo medievale arroccato sopra un'altura a picco sul mare. La zona marina, tagliata a due dalla Statale 106 Ionica è più vasta e popolata. Il mare limpido e la spiaggia pulita hanno regalato a Cariati la Bandiera Blu di Legambiente per diversi anni consecutivi.

  • Cirò Marina

    Cirò MarinaNota località balneare della costa ionica Cirò Marina sorge poco distante da Punta Alice, nella provincia di Crotone. Per la limpidità del mare e la bellezza dei paesaggi circostanti Cirò Marina è considerata una meta turistica della Calabria ionica.

    L'area del Cirotano è nota anche per gli ottimi vigneti in cui si coltiva il vitigno Gaglioppo da dove si ricava il vino Cirò Doc, uno dei vini più famosi e richiesti della Calabria. Nel territorio sono presenti abbondanti tracce di frequentazione pre-ellenica, e l'area intorno è ricca di tesori architettonici ed archeologici di rara bellezza. 

  • Copanello

    CopanelloRinomata località balneare della costa ionica calabrese, Copanello è situata al centro del golfo di Squillace lungo il tratto di costa denominato Costa degli Aranci, e che coincide con la costa ionica del catanzarese.

    Molto in voga negli anni '60 per il mare cristalino e i locali notturni, Copanello è una frazione del comune di Stalettì e si divide in due località contigue ma distinte: Copanello Alta, a monte della Statale 106 Ionica che occupa le colline della presila catanzarese, e Copanello Lido, dove si sviluppano gli hotel e i villaggi tuirstici della località marinara. 

  • Crotone

    Veduta di CrotoneAdagiata sul mar Ionio 12 km più a nord del promontorio di Capo Colonna, estrema punta orientale della Calabria, la città di Crotone è tra le più ricche di storia e di testimonianze artistiche, potendo vantare da sempre una posizione geografica invidiabile al centro del Mediterraneo.

    Dismesse completamente le grandi fabbriche che hanno caratterizzato il dopoguerra, la città sta trasformandosi in prestigiosa località balneare e turistica grazie alle ricchezze archeologiche, storiche ed architettoniche che abbondano sul territorio, e grazie ad un litorale tormentato dove le lunghe spiagge di sabbia rossa si alternano a promontori scoscesi di roccia arenaria mista all'argilla: qui comincia la Costa dei Saraceni

  • Diamante

    DiamantePosta in posizione centrale rispetto la lunga Riviera dei Cedri che bagna le coste dell'Alto Tirreno calabrese, Diamante è una nota e frequentata località balneare.

    La posizione geografica, i suoi circa otto chilometri di spiaggia dalle variegate combinazioni di sabbia e di colore, nonché il mare cristallino ed i fondali sempre diversi, ne fanno una delle mete turistiche più famose della Calabria, nota anche per il rinomato Peperoncino Jazz Festival, kermesse musicale itinerante che si disputa nelle più belle località marinare della Calabria. 

  • Le Castella

    Le CastellaFrazione del comune di Isola di Capo Rizzuto, dal quale dista appena 9 km, Le Castella è una delle più rinomate località balneari della costa ionica calabrese. Il borgo occupa il più meridionale dei tre promontori Iapigi che la storia antica attribuisce alle odierne località di Capo Cimiti, Capo Rizzuto e Punta Le Castella.

    La località è nota per la suggestiva fortezza aragonese che domina la baia da un isolotto prospiciente la terraferma. Restaurata di recente, la Fortezza Aragonese, è divenuta una delle maggiori attrazioni di tutta la Costa dei Saraceni, nonchè adottata dalla Regione Calabria quale simbolo del turismo calabrese.

  • Locri

    LocriAntica quanto potente colonia della Magna Grecia fondata nel VIII secolo a.C. da popolazioni provenienti dalla Locride Opunzia, la città di Locri Epizefiri divenne famosa per aver dato i natali al mitologico legislatore Zaleuco, alla poetessa Nosside, emula della grande Saffo, e a tanti campioni olimpici come Eutimo.

    La Locride invece identifica un tratto di territorio della provincia di Reggio Calabria, compreso tra le pendici orientali del Massiccio d'Aspromonte ed il sottostante litorale ionico, compreso tra Bovalino e Gioiosa Ionica e che prende il nome di Riviera dei Gelsomini.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap