città d'arte

Storia e Cultura delle maggiori Città d'Arte della Calabria

La Calabria vanta una storia millenaria, antica come il mondo, dove antiche popolazioni si sono insediate ed incontrate per la prima volta. Le maggiori città d'arte di Calabria offrono un repertorio artistico, storico e culturale da visitare nelle piazze, nei tanti musei e nelle chiese storiche.

  • Castrovillari

    CastrovillariSuggestiva cittadina di origine medievale e ricca di opere d'arte e di cultura, Castrovillari è adagiata a 386 metri di altitudine ai piedi del possente Massiccio del Pollino.

    Il suo nucleo abitativo si estende su due parti: la parte antica chiamata Civita, che comprende il centro storico e gli eleganti monumenti, è collocata all'estremità di uno sperone roccioso dal quale si gode una superba veduta sulla Piana di Sibari. La parte nuova della città ricca di moderni quartieri residenziali e commerciali, di uffici e negozi, è ubicata in una vasta conca ai piedi del Monte Pollino.

  • Catanzaro

    CatanzaroCapoluogo dell'omonima provincia e della regione, con oltre 90 mila abitanti Catanzaro è la seconda città della Calabria. L'area urbana si estende intorno il centro principale e conta circa 150 mila abitanti.

    Ubicata a 320 metri di quota sopra uno sperone roccioso dell'Istmo di Marcellinara, Catanzaro è conosciuta come la "Città tra i due Mari", posta ovvero lungo la striscia di terra più stretta d'Italia, dove soli 30 km separano il mar Ionio dal mar Tirreno. Insediamenti umani riferiti all'epoca del Ferro lungo la Valle del Corace sono rinvenuti nei recenti scavi nell'area di Germaneto, ad ovest di Catanzaro.

  • Cosenza

    CosenzaFondata da popolazioni brettie nel corso del IV secolo a.C. che invasero l'ampia valle del Crati facendone il principale centro, Cosenza è tra le città più popolose della Calabria, nonchè capoluogo dell'omonima provincia, che risulta essere la quinta in Italia per estensione.

    Una volta conquistata i romani la tradussero in stazione di sosta dell'antica Via Popilia che univa Capua a Reggio Calabria. Nel medioevo la città seguì le sorti dei conquistatori succedutisi, che vide tra gli altri il passaggio di Alarico, re dei Visigoti, che qui terminò la sua regale esistenza e venne seppellito sotto il letto del fiume Busento.

  • Crotone

    Veduta di CrotoneAdagiata sul mar Ionio 12 km più a nord del promontorio di Capo Colonna, estrema punta orientale della Calabria, la città di Crotone è tra le più ricche di storia e di testimonianze artistiche, potendo vantare da sempre una posizione geografica invidiabile al centro del Mediterraneo.

    Dismesse completamente le grandi fabbriche che hanno caratterizzato il dopoguerra, la città sta trasformandosi in prestigiosa località balneare e turistica grazie alle ricchezze archeologiche, storiche ed architettoniche che abbondano sul territorio, e grazie ad un litorale tormentato dove le lunghe spiagge di sabbia rossa si alternano a promontori scoscesi di roccia arenaria mista all'argilla: qui comincia la Costa dei Saraceni

  • Locri

    LocriAntica quanto potente colonia della Magna Grecia fondata nel VIII secolo a.C. da popolazioni provenienti dalla Locride Opunzia, la città di Locri Epizefiri divenne famosa per aver dato i natali al mitologico legislatore Zaleuco, alla poetessa Nosside, emula della grande Saffo, e a tanti campioni olimpici come Eutimo.

    La Locride invece identifica un tratto di territorio della provincia di Reggio Calabria, compreso tra le pendici orientali del Massiccio d'Aspromonte ed il sottostante litorale ionico, compreso tra Bovalino e Gioiosa Ionica e che prende il nome di Riviera dei Gelsomini.

  • Paola

    PaolaTra le più suggestive città d'arte e mete del turismo religioso in Calabria nonchè del meridione d'Italia, la città di Paola fu antico centro attivo in epoca antica e dedito agli scambi commerciali.

    Divenne infatti uno dei maggiori snodi della via Popilia, costruita dai romani per unire l'antica Capua a Rhegium. Con il passaggio della via Popilia il centro conobbe un periodo florido, durante il quale le popolazioni dell'entroterra conducevano le merci per rivenderle. 

  • Reggio Calabria

    Reggio CalabriaColonia calcidese fondata nel VIII secolo a.C. nell'epoca della II colonizzazione, Reggio Calabria fu una delle prime colonie greche dell'Italia meridionale e certamente, il suo territorio, uno dei più antichi centri abitati d'Europa.

    Infatti prima ancora dei Greci, nei dintorni del territorio reggino sorgeva un insediamento umano del III millennio a.C. abitato da popolazioni autoctone come gli Ausoni e gli Itali. L'odierna Reggio è la città più grande e popolosa della Calabria, nonché città d'arte ricca di storia e di cultura. La posizione geografica a ridosso dell'Aspromonte, la rende anche ottima stazione turistica sia di mare che di montagna.

  • Rossano

    RossanoTra le città d'arte più interessanti della Calabria vi è Rossano che trae il suo nome dal greco rusion (che salva) e acron (promontorio, altura) da cui derivano le versioni medioevali Ruskia o Ruskiané o ancora Rusiànon, che poi in latino divenne Roscianum.

    Fondata probabilmente dagli Enotri intorno al XI secolo a.C, passò sotto il controllo della potente colonia achea di Sybaris intorno al VII secolo a.C. che probabilmente diedero impulso al piccolo borgo. Grazie alla sua naturale conformazione di città fortezza, divenne l'avamposto romano nel controllo della Piana di Sibari, i quali tentavano infruttuosamente la conquista dei territori montuosi della Sila, allora occupati da popolazioni bruzie.

  • Vibo Valentia

    Vibo ValentiaAdagiata sul pendio di un irto colle a 470 metri di altitudine a picco sulla costa tirrenica, Vibo Valentia è la più giovane delle cinque provincie calabresi, nonchè una delle città più antiche della Calabria.

    Le prime tracce di frequentazione umana risalgono al Neolitico, rinvenute durante gli scavi dell'antica Hipponion, riguardano utensili di uso quotidiano e armi da guerra e corredi funerari. Il primo insediamento stabile si riferisce però all'epoca del Ferro, periodo durante il quale sarebbe sorto il centro indigeno di Veipo. La storia vera di Vibo Valentia inizia nel VII secolo a.C. quando gli abitanti di Locri Epizefiri fondarono qui la colonia locrese di Hipponion.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap