Sito Archeologico di Casignana

  • Published in Heritage

Area archeologica di CasignanaSituata tra i comuni di Bovalino e Bianco nella provincia di Reggio Calabria l'area archeologica di Casignana venne indagata con sistematicità a partire dal 1980, quando si misero in evidenza le strutture di una grande domus romana privata risalente al I secolo d.C.

Fino ad oggi sono stati indagati oltre 1.300 metri quadrati dell'enorme struttura contenente il più vasto repertorio di mosaici policromi noto in Calabria. Le parti architettoniche già portate in luce sono pertinenti agli impianti termali della "pars urbana", il cui carattere privato si desume anche dalla particolare involuzione del percorso, il contrario di quanto accadeva nei bagni pubblici. Gli archeologi hanno finora individuato quattro grandi fasi costruttive della domus.

Quella attualmente visibile è l'ultima del IV d.C. caratterizzata dal gusto per piante centrali con forme curvilinee, alla quale si riferiscono tutti i mosaici policromi rinvenuti, tranne quello figurato con thiasos marino risalente invece al III d.C. e composto di quattro figure femminili che cavalcano quattro animali mostruosi (cavallo, toro, tigre e leone) tutti con coda di pesce.

Il polo della complessa planimetria della domus sembra essere costituito da un grande ambiente ottagono riscaldato, con pavimento mosaicato a piccole tessere, provvisto di ipocausto e tubuli fittili nelle pareti, in cui si può riconoscere il caldarium. La grande domus romana è rifinita con vasche e mosaici, notevole quello con il frammento di un pavone, che ne segnano l'architettura.

Nel grande salone rettangolare e in due ambienti riscaldati si fa uso dell'opus sectile, un'elegante e preziosa tecnica che utilizza lastre in marmo, per il pavimento e per la parte bassa delle pareti. Nei pressi della domus sorge un grande ninfeo, con vasca absidata e relativo serbatoio d'acqua.

Nel corso del tempo gli scavi presso l'area archeologica di Casignana sono stati estesi ad altri 4.000 mq di superficie, che va ben oltre la domus romana, e che portano l'intera area interessata agli scavi a circa 15 ettari. La domus romana di Casignana resta oggi la struttura con il più vasto repertorio di mosaici policrami mai rinvenuto in Calabria.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap