Area Marina Protetta di Capo Rizzuto

  • Published in Landscapes

Area Marina Protetta di Capo RizzutoCon centro geografico nel promontorio di Capo Rizzuto, l'area marina protetta omonima venne istituita nel 1991 sopra una superficie di 14.721 ettari lungo la costa ionica del Crotonese.

L'Area Marina Protetta di Capo Rizzuto occupa una superficie di 14.721 ettari della splendida Costa dei Saraceni a sud di Crotone, per un tratto di costa lungo 36 chilometri e largo fino a 100 metri della battigia. La riserva, è delimitata a nord dal promontorio di Capo Colonna, vero e proprio giacimento archeologico simbolo dei fasti della Magna Grecia, e a sud da punta Le Castella.

Qui su di un lembo antistante la terra ferma, sorge la famosa Fortezza Aragonese, edificata nel XIII secolo dagli angioni, completata dagli aragonesi, e divenuta il simbolo del turismo stesso in Calabria.

Dal punto di vista morfologico, l'Area Marina di Capo Rizzuto, rappresenta il proseguimento nelle acque del mar Ionio del sistema collinare del Marchesato di Crotone, la propaggine più orientale della Calabria ionica. La geologia è costituita da sedimenti e rocce di età Pleistocenica, di imponenti argille marine a cui si sovrappongono sabbie e conglomerati, mentre la zona costiera è caratterizzata dall'alternarsi di promontori e golfi più o meno estesi.

Le spiagge risultano così composte da ampie insenature basse e sabbiose, alternate a lunghi tratti di costa rettilinea con mescolanze di argille e rocce arenarie, come avviene nel tratto tra Capo Cimiti e Capo Rizzuto. L'ambiente sottomarino risulta caratterizzato dal proseguimento in mare delle strutture della terra ferma, quindi estremamente diversificato anche per la pressante erosione marina. Nei fondali della Riserva Marina Protetta di Capo Rizzuto le estese praterie di Posidonia Oceanica sono spesso mescolate ai banchi madreporici di Cladocora Caespitosa.

Numerose ed importanti le specie ittiche che popolano la Riserva, tra cui cernie, barracuda, tonnetti, verdesche e delfini. All'interno dell'Area Marina di Capo Rizzuto sono state individuate tre zone di Riserva Integrale, classificate con suffisso A, e corrispondenti ai tratti di mare circostanti Capo Colonna, Capo Cimiti, e Capo Bianco, nelle quali è previsto un regime di tutela più rigido rispetto alla rimanente area di Riserva Generale, classificata invece come B. Esiste infine, una zona C di Riserva Parziale, comprendente il residuo tratto di mare all’interno del perimetro dell'Area Marina Protetta di Capo Rizzuto.

Per promuovere la conoscenza della riserva marina l'ente gestore mette a disposizione dei visitatori alcuni servizi particolarmente invitanti, come le corse sui battelli a fondo trasparente, per offrire la possibilità anche a chi non si immerge di osservare gli splendidi fondali; l'acquario, dove sono esposti gli esemplari delle specie marine, ed i centri di accoglienza di Crotone e Le Castella dove si offre al visitatore la possibilità di visionare mostre di fotografie e ricevere pubblicazioni specializzate.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap