Fichi di Cosenza Dop

  • Published in Typical

Fichi di CosenzaCon la denominazione Fichi di Cosenza, si identifica in via esclusiva i frutti essiccati di fico domestico coltivato e raccolto nella zona del Cosentino ricadente in gran parte nell'ampia Valle del Crati, che divide il Pollino dalla Sila, a quote comprese tra 0-800 metri di altitudine.

I fichi vanno raccolti e lavorati secondo le modalità previste dal disciplinare di produzione che ne garantisce la denominazione Dop, di origine protetta. Come recita il disciplinare di produzione, la zona di produzione dei Fichi di Cosenza Dop è rappresentata dal territorio della provincia di Cosenza compreso tra la parte meridionale del Massiccio del Pollino e l'area settentrionale dell'Altopiano della Sila.

Più precisamente, la zona interessata è delimitata ad ovest dalla linea di costa tirrenica che va dalla foce del fiume Noce in prossimità del confine regionale (Calabria-Basilicata) fino ad arrivare alla foce del fiume Savuto che segna il confine della provincia di Cosenza con la provincia di Catanzaro. Il territorio di produzione risulta inferiore ad 1/3 dell'intera provincia di Cosenza, ma include la Sibaritide, la Valle del Crati, la Valle del Savuto, l'area costiera tirrenica e la Riviera dei Cedri.

I frutti freschi sono sottoposti ancora in pianta ad un processo di disidratazione naturale, dopo il quale saranno raccolti ad essiccazione che potrà essere o di tipo tradizionale (al sole diretto) o protetta (in serre con copertura in vetro o altro materiale trasparente). L'essiccazione e la trasformazione dei fichi secchi è una tradizione, tramandata al sud da padre in figlio: si sfrutta il caldo per eliminare l'umidità all'interno del frutto e ottenere un prodotto conservabile per il resto dell'anno.

Il fico dottato Cosentino (ficus sativa) è di media pezzatura, con buccia verde giallognola, sottile ed elastica, polpa rosata, liquescente, molle, dolcissima, aromatica con retrogusto di miele che presenta al suo interno semi (acheni) piccolissimi, inavvertibili alla masticazione. Tali peculiarità sono state riconosciute nel 2010 con il marchio di qualità DOP.

La tipicità si riconduce alla Valle del Crati, dove un ambiente collinare con un clima temperato ha creato le condizioni propizie per una vegetazione ottimale.

Tagged under: coltivazioni basso crati

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap