Case Vacanze in Calabria

CalabriaTours
case vacanze in calabria

Località Balneari della Calabria

Vacanze al mare in Calabria: le più belle località balneari

Tra spiagge ancora incontaminate e borghi marinari di estrema bellezza, la Calabria è la regione dei due mari: il Tirreno ad ovest e lo Ionio ad est. Tante località marinare dove trascorrere vacanze tra sole e mare. Di seguito un elenco delle località balneari più belle, dalle note e frequentate Tropea, Capo Rizzuto e Soverato, ai lidi ancora selvaggi dove trascorrere le vacanze al mare in estate

  • Amantea

    AmanteaAmantea è una località balneare di oltre 13.000 abitanti della costa tirrenica cosentina. Il comune si estende su di una superficie di 2.800 ettari, attraversato dal torrente Catocastro, che scende dai monti sovrastanti della Catena Costiera.

    Il borgo di Amantea deve le sue origini ai bizantini, che dopo aver conquistato la Calabria, edificarono in questi luoghi un castrum di nome Nepetia. Conquistata dagli arabi nel VII secolo, fu ordinata capitale dell'emirato battezzata Al-Mantiah. Nel secolo successivo, ancora i bizantini, guidati da Niceforo Foca riconquistarono la cittadina con lo scorcio di mare, ribattezzandola Amantea.

  • Capo Rizzuto

    Capo RizzutoEstrema propaggine orientale della Calabria ubicata in posizione centrale rispetto la Costa dei Saraceni, Capo Rizzuto è una rinomata località turistica e balneare della provincia di Crotone.

    Rinomata per le sue belle e ampie spiagge di sabbia rossa dai fondali bassi e sabbiosi, spezzate dall'alternarsi di promontori argillosi e scogliere di roccia arenaria. L'area tra Capo Rizzuto e Le Castella offre molte possibilità di escursioni e visite guidate, itinerari naturalistici ancora selvaggi e incontaminati, ma anche storico-culturali con la presenza in zona di numerosi musei.

  • Capo Vaticano

    Capo VaticanoIn uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e del meridione d'Italia, adagiato sopra un esteso pianoro roccioso a picco sul mare, sorge Capo Vaticano rinomata località balneare della provincia di Vibo Valentia e della Costa degli Dei.

    La località, ricadente nel comune di Ricadi, si sviluppa adiacente l'omonimo promontorio in granito bianco che si alza fino a 124 metri di altitudine a picco sul livello del mare, regalando paesaggi suggestivi di incomparabile bellezza e panorami mozzafiato che raggiungono lo Stromboli e le isole Eolie.

  • Cariati

    CariatiSulla sinistra orografica del fiume Nicà pochi km più a nord della sua foce, sorge il borgo marinaro di Cariati, nota località balneare della costa ionica calabrese.

    Il paese conta 8.600 abitanti residenti e rappresenta e presenta il borgo medievale arroccato sopra un'altura a picco sul mare. La zona marina, tagliata a due dalla Statale 106 Ionica è più vasta e popolata. Il mare limpido e la spiaggia pulita hanno regalato a Cariati la Bandiera Blu di Legambiente per diversi anni consecutivi.

  • Cirò Marina

    Cirò MarinaNota località balneare della costa ionica Cirò Marina sorge poco distante da Punta Alice, nella provincia di Crotone. Per la limpidità del mare e la bellezza dei paesaggi circostanti Cirò Marina è considerata una meta turistica della Calabria ionica.

    L'area del Cirotano è nota anche per gli ottimi vigneti in cui si coltiva il vitigno Gaglioppo da dove si ricava il vino Cirò Doc, uno dei vini più famosi e richiesti della Calabria. Nel territorio sono presenti abbondanti tracce di frequentazione pre-ellenica, e l'area intorno è ricca di tesori architettonici ed archeologici di rara bellezza. 

  • Copanello

    CopanelloRinomata località balneare della costa ionica calabrese, Copanello è situata al centro del golfo di Squillace lungo il tratto di costa denominato Costa degli Aranci, e che coincide con la costa ionica del catanzarese.

    Molto in voga negli anni '60 per il mare cristalino e i locali notturni, Copanello è una frazione del comune di Stalettì e si divide in due località contigue ma distinte: Copanello Alta, a monte della Statale 106 Ionica che occupa le colline della presila catanzarese, e Copanello Lido, dove si sviluppano gli hotel e i villaggi tuirstici della località marinara. 

  • Crotone

    Veduta di CrotoneAdagiata sul mar Ionio 12 km più a nord del promontorio di Capo Colonna, estrema punta orientale della Calabria, la città di Crotone è tra le più ricche di storia e di testimonianze artistiche, potendo vantare da sempre una posizione geografica invidiabile al centro del Mediterraneo.

    Dismesse completamente le grandi fabbriche che hanno caratterizzato il dopoguerra, la città sta trasformandosi in prestigiosa località balneare e turistica grazie alle ricchezze archeologiche, storiche ed architettoniche che abbondano sul territorio, e grazie ad un litorale tormentato dove le lunghe spiagge di sabbia rossa si alternano a promontori scoscesi di roccia arenaria mista all'argilla: qui comincia la Costa dei Saraceni

  • Diamante

    DiamantePosta in posizione centrale rispetto la lunga Riviera dei Cedri che bagna le coste dell'Alto Tirreno calabrese, Diamante è una nota e frequentata località balneare.

    La posizione geografica, i suoi circa otto chilometri di spiaggia dalle variegate combinazioni di sabbia e di colore, nonché il mare cristallino ed i fondali sempre diversi, ne fanno una delle mete turistiche più famose della Calabria, nota anche per il rinomato Peperoncino Jazz Festival, kermesse musicale itinerante che si disputa nelle più belle località marinare della Calabria. 

  • Le Castella

    Le CastellaFrazione del comune di Isola di Capo Rizzuto, dal quale dista appena 9 km, Le Castella è una delle più rinomate località balneari della costa ionica calabrese. Il borgo occupa il più meridionale dei tre promontori Iapigi che la storia antica attribuisce alle odierne località di Capo Cimiti, Capo Rizzuto e Punta Le Castella.

    La località è nota per la suggestiva fortezza aragonese che domina la baia da un isolotto prospiciente la terraferma. Restaurata di recente, la Fortezza Aragonese, è divenuta una delle maggiori attrazioni di tutta la Costa dei Saraceni, nonchè adottata dalla Regione Calabria quale simbolo del turismo calabrese.

  • Locri

    LocriAntica quanto potente colonia della Magna Grecia fondata nel VIII secolo a.C. da popolazioni provenienti dalla Locride Opunzia, la città di Locri Epizefiri divenne famosa per aver dato i natali al mitologico legislatore Zaleuco, alla poetessa Nosside, emula della grande Saffo, e a tanti campioni olimpici come Eutimo.

    La Locride invece identifica un tratto di territorio della provincia di Reggio Calabria, compreso tra le pendici orientali del Massiccio d'Aspromonte ed il sottostante litorale ionico, compreso tra Bovalino e Gioiosa Ionica e che prende il nome di Riviera dei Gelsomini.

  • Paola

    PaolaTra le più suggestive città d'arte e mete del turismo religioso in Calabria nonchè del meridione d'Italia, la città di Paola fu antico centro attivo in epoca antica e dedito agli scambi commerciali.

    Divenne infatti uno dei maggiori snodi della via Popilia, costruita dai romani per unire l'antica Capua a Rhegium. Con il passaggio della via Popilia il centro conobbe un periodo florido, durante il quale le popolazioni dell'entroterra conducevano le merci per rivenderle. 

  • Praia a Mare

    Praia a MarePosta all'estremo nord della Calabria quasi ai confini con la Basilicata, la cittadina di Praia a Mare è divenuta negli ultimi anni tra le località balneari più rinomate della Riviera dei Cedri, nell'alto Tirreno cosentino.

    Praia ottenne solo nel 1928 l'autonomia amministrativa e il distacco dal comune di Aieta a cui sino ad allora apparteneva con il nome di Praia di Aieta. Le ricerche archeologiche a partire dal 1957 hanno fatto luce sulla presenza di insediamenti abitativi nell'area a monte dell'attuale Praia a Mare, che risalgono a circa 12 mila anni prima di Cristo.

  • Roccella Ionica

    Roccella IonicaAdagiata sulle sponde del mar Ionio con alle spalle le irte colline dell'entroterra della Locride sorge Roccella Ionica, località con 6.700 abitanti ricadente nella provincia di Reggio Calabria. Il mare limpido e cristallino tipico della Riviera dei Gelsomini e le lunghe e pulite spiagge bianche ne fanno una delle migliori mete balneari di tutta la regione.

    Dieci anni consecutivi Bandiera Blu della Fee (Fondazione per l'Educazione Ambientale) e 4 vele su 5 assegnate da Legambiente confermano la qualità dei servizi turistici offerti a Roccella Ionica. Le origini di Roccella si confondono con quelle della Magna Grecia, il borgo sarebbe secondo alcuni studiosi l'antica Amphisya ricordata da Ovidio.

  • Rossano

    RossanoTra le città d'arte più interessanti della Calabria vi è Rossano che trae il suo nome dal greco rusion (che salva) e acron (promontorio, altura) da cui derivano le versioni medioevali Ruskia o Ruskiané o ancora Rusiànon, che poi in latino divenne Roscianum.

    Fondata probabilmente dagli Enotri intorno al XI secolo a.C, passò sotto il controllo della potente colonia achea di Sybaris intorno al VII secolo a.C. che probabilmente diedero impulso al piccolo borgo. Grazie alla sua naturale conformazione di città fortezza, divenne l'avamposto romano nel controllo della Piana di Sibari, i quali tentavano infruttuosamente la conquista dei territori montuosi della Sila, allora occupati da popolazioni bruzie.

  • Sibari

    SibariFrazione del comune di Cassano allo Ionio, ubicata a ridosso delle distese spiagge bianche della Costa degli Achei, Sibari è una rinomata località balneare della costa ionica calabrese.

    Il centro si è sviluppato nel corso degli anni Sessanta dopo i lavori di bonifica della paludosa Piana di Sibari, che resero coltivabili i campi della più grande pianura della Calabria, e diedero alla luce una tra le più vaste aree archeologiche d'Italia. L'attuale Sibari, che sorge pochi km più a sud della foce del torrente Raganello, è l'erede dell'antica Sybaris, florida colonia achea della Magna Grecia, distrutta dai crotoniati nel 510 a.C. e ricostruita dagli ateniesi un secolo dopo col nome di Thourioi.

  • Soverato

    SoveratoComune della provincia di Catanzaro, adagiato sulla costa ionica calabrese, Soverato è una famosa località balneare della Costa degli Aranci, tra i centri turistici più rinomati e popolosi della Calabria.

    Definita la Perla dello Ionio per i paesaggi mozzafiato che si godono dalla parte alta della cittadina e per il mare color turchese, la località viene per convenzione divisa in Soverato Superiore, che sorge sulla collina prospiciente il mare e Soverato Marina che si trova sulla costa, ed è la parte più abitata, oltre che la zona ad alto traffico turistico e commerciale.

  • Tropea

    TropeaPosizionata sopra un ampio promontorio roccioso che dal monte Poro digrada dolcemente sulle sponde del mar Tirreno, sorge Tropea fortunata località turistica della Costa degli Dei, tra le più gettonate e suggestive della Calabria.

    La fondazione del borgo antico è attribuita da molti storici al console romano Scipione l'Africano, il quale avrebbe ordinato la costruzione di un fortalizio militare sopra la rocca a guardia del meraviglioso tratto di costa. Secondo alcune fonti la costruzione del borgo di Tropea ebbe inizio dunque in occasione della distruzione di Cartagine nel 209 a.C, mentre Scipione faceva ritorno a Roma.

  • Vibo Valentia

    Vibo ValentiaAdagiata sul pendio di un irto colle a 470 metri di altitudine a picco sulla costa tirrenica, Vibo Valentia è la più giovane delle cinque provincie calabresi, nonchè una delle città più antiche della Calabria.

    Le prime tracce di frequentazione umana risalgono al Neolitico, rinvenute durante gli scavi dell'antica Hipponion, riguardano utensili di uso quotidiano e armi da guerra e corredi funerari. Il primo insediamento stabile si riferisce però all'epoca del Ferro, periodo durante il quale sarebbe sorto il centro indigeno di Veipo. La storia vera di Vibo Valentia inizia nel VII secolo a.C. quando gli abitanti di Locri Epizefiri fondarono qui la colonia locrese di Hipponion.

  • Zambrone

    ZambroneSituata a metà strada fra Tropea e Vibo Valentia, pochi km più a nord del promontorio di Capo Vaticano, sorge Zambrone, altra splendida località turistica della costa tirrenica calabrese, nel bel mezzo della fortunata Costa degli Dei.

    Il piccolo centro di Zambrone, oltre alle tipiche spiagge bianche dai fondali turchesi, è dotato di strutture turistiche di buon livello, nonchè dell'unico acquapark della provincia di Vibo Valentia. Le origini del villaggio non sono propriamente note e documentate, alcune notizie storiche danno la fondazione fin dal 1300, quando gli abitanti di San Giovannello, incalzati dai pirati costruirono un nuovo centro nella attuale posizione.

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap