Calabriatours.org

CalabriaTours
case vacanze in calabria

  • Foresta Demaniale Alto Aspromonte

    Foresta Demaniale Alto AspromonteTra le zone boschive più belle e antiche d'Italia nonché tra le più suggestive in assoluto la Foresta dell'Alto Aspromonte si distende per 2871 ettari sui rilievi montuosi più meridionali del Massiccio aspromontano.

    La Foresta in agro dei comuni di Roccaforte del Greco, Samo e San Luca, si distende dai 600 metri di quota del torrente Aposcipo fino ai 1956 metri del Montalto, lungo le pendici sud-orientali del Parco Nazionale dell'Aspromonte, area in cui ricade totalmente. Dal punto di vista idrografico La Foresta Alto Aspromonte comprende interamente le testate dei torrenti Aposcipo, Ferraia e Butramo, che ricadono nelle Fiumare Laverde e Bonamico e quella del torrente Menta, che ricade nella Fiumara Amendolea. 

  • Gambarie

    GambarieNato negli anni venti per l'opera di pastori, boscaioli e cacciatori che costruirono baracche di legno per le proprie necessità, Gambarie si trova a 1.450 metri di altitudine all'interno del Parco Nazionale dell'Aspromonte.

    Località turistica di primo livello è frazione del comune di Santo Stefano in Aspromonte. Tra le località montane della Calabria, Gambarie ha certamente un particolare valore paesaggistico dovuto alla sua eccellente posizione geografica, immersa tra le alte vette del massiccio aspromontano, ma a pochissimi chilometri dal mare. 

  • Gerace

    GeraceIl nome di Gerace deriva dal greco Ierax, che significa sparviero. La leggenda narra che gli abitanti di Locri, in fuga dalle scorrerie saracene nel 915, siano stati guidati da uno sparviero verso i monti che dominano la zona fino al luogo in cui fondarono il borgo arroccato di Gerace.

    La cittadina, che conserva ancora oggi un'impostazione e un fascino tipicamente medievale, si trova agli estremi più bassi del versante orientale del Parco Nazionale dell'Aspromonte, nel cuore della Locride, e rappresenta uno dei borghi con la maggiore concentrazione di opere d'arte. 

  • Lago Costantino

    Lago CostantinoAll'interno del Massicico dell'Aspromonte, nelle vicinanze della famosa località turistica di Gambarie, sorge il piccolo laghetto naturale di Costantino, una volta chiamato degli Oleandri per la presenza di tali alberi.

    Il lago Costantino si formò durante l'alluvione nel 1973. Dopo giorni di intense piogge, il 1 gennaio 1973, una frana di enorme dimensioni si rovesciò sul letto del torrente Bonamico, in un tratto mediano della zona tra Polsi e San Luca, assestandosi perfettamente da una sponda all'altra. Si formò così una diga naturale e, nello spazio di qualche giorno, una enorme quantità di acqua e fango riempì l'invaso.

  • Locri

    LocriAntica quanto potente colonia della Magna Grecia fondata nel VIII secolo a.C. da popolazioni provenienti dalla Locride Opunzia, la città di Locri Epizefiri divenne famosa per aver dato i natali al mitologico legislatore Zaleuco, alla poetessa Nosside, emula della grande Saffo, e a tanti campioni olimpici come Eutimo.

    La Locride invece identifica un tratto di territorio della provincia di Reggio Calabria, compreso tra le pendici orientali del Massiccio d'Aspromonte ed il sottostante litorale ionico, compreso tra Bovalino e Gioiosa Ionica e che prende il nome di Riviera dei Gelsomini.

  • Massiccio dell'Aspromonte

    Massiccio dell'AspromontePosto all'estrema punta della penisola italiana, a ridosso dello Stretto di Messina, il selvaggio Massiccio dell'Aspromonte è una delle aree più misteriose e sconosciute della Calabria.

    Invero non è certo che il nome derivi dall'effettiva asperità del suo territorio, posto che alcuni studiosi ritengono invece il nome di Aspromonte derivato dal greco Monte Bianco e riferito ad alcune rocce particolarmente bianche assai diffuse nel settore orientale del massiccio. Dal punto di vista geologico, il Massiccio dell'Aspromonte appartiene alle cosiddette Alpi Calabresi, formatisi in epoca più remota rispetto alla dorsale appenninica, e composte in prevalenza da graniti anzichè dal calcare.

  • Musulupu d'Aspromonte

    MusulupuFormaggio tradizionale da tavola di origine greco-albanese, il musulupu, chiamto anche musulucu, si produce su richiesta tra Marzo e Settembre nei paesi interni della locride, sul versante orientale dell'impervio Massiccio dell'Aspromonte in provincia di Reggio Calabria.

    Secondo un'antica tradizione il nomignolo musulupu deriverebbe dall'antica lingua grecanica parlata in queste zone della locride, con significato di boccone del lupo. Caratteristiche nella produzione di questo antico formaggio sono le musulupare, cioè gli stampi in legno in cui viene collocato il coagulo ottenuto dal latte, e che assumono diverse forme tra cui il seno di una donna o il profilo di una figura femminile intarsiata a mano.

  • Parco Nazionale d'Aspromonte

    Parco Nazionale dell'AspromonteIstituito con legge quadro nel 1994, il Parco Nazionale dell'Aspromonte copre una superficie di oltre 76.000 ettari nella parte più alta del Massiccio dell'Aspromonte, inglobando 37 comuni della provincia di Reggio Calabria, pari ad un terzo della superficie dell'intera provincia.

    In realtà sin dal 1968 una piccola parte di 3200 ettari posta a settentrione dell'intero massiccio aspromontano era stata recintata ed inserita nel primo Parco Nazionale della Calabria. Gli ambientalisti ben presto reclamarono le presenza di un grande Parco ad hoc che potesse proteggere l'intero ecosistema aspromontano, caretterizzato da ambienti aspri e selvaggi, assolutamente integri, nonchè da paesaggi unici e mozzafiato.

  • Vino Greco di Bianco

    Vino Greco di BiancoVino passito dotato di eccezionali finezze organolettiche, con la rara caratteristica di presentare un'elevata quantità naturale di alcool in armonia con l'acidità reale, il Greco di Bianco è un ottimo vino prodotto con vitigni nati nel paese di Bianco.

    L'area di produzione è dunque da inquadrarsi sul litorale ionico della provincia di Reggio Calabria, poco più sud della Locride. Tra i vini più antichi d'Italia, di certo quello di cui si abbia la più antica testimonianza storica, il Greco di Bianco ha ottenuto il riconoscimento Doc solo nel 1980. 

CalabriaTours.Org | Casa Vacanze in Calabria.
Una guida turistica utile per organizzare vacanze, viaggi, escursioni, visite guidate e per trovare hotel, b&b, case e appartamenti in Calabria.

 

Questo sito non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. Ogni riproduzione non autorizzata dei contenuti costituisce una violazione della legge sul Copyright. L'utente è tenuto a leggere il disclaimer sotto riportato.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie | Sitemap